Manager che corrono da soli, tra dipendenti disconnessi e caos organizzativo

April 3, 2018

Si parla di smart working, di welfare aziendale, di un modo di lavorare che guarda al futuro in contesti lavorativi meravigliosi nei quali dipendenti e manager corrono tutti insieme appassionatamente nella stessa direzione.

 

Poi ci si confronta con le aziende e ci si accorge che i manager volano verso il traguardo, convinti di avere una squadra al seguito, mentre i dipendenti sono spesso indietro, pochi sono allineati al passo, molti sono disconnessi dalle strategie e dagli obiettivi aziendali.

 

Si lavora spesso in un caos organizzativo, in un disordine nei processi, nelle funzioni e nei ruoli e con un disallineamento di persone e comportamenti rispetto agli obiettivi aziendali.

 

Per ambire a costruire un ambiente lavorativo agile e funzionale, in cui tutti, capi e dipendenti, guardano e vanno verso lo stesso traguardo, si potrebbe intervenire sull’intera organizzazione avviando un importante e costante lavoro individuale e di squadra, sposando un comportamento centrato sul “noi”, non più sull’ “io”, e guardando al risultato, non al cartellino presenze.

 

Sarebbe una bella sfida riuscire a costruire e realizzare un “HR Project”: un piano per organizzare al meglio persone e flussi di lavoro verso il raggiungimento di scopi e obiettivi aziendali.

 

Da una parte c’è l’azienda, che reclama fedeltà alla propria missione, coerenza ai propri valori e conformità alle strategie; dall’altra ci sono le Persone, che desiderano ascolto delle proprie necessità e spazio per le proprie ambizioni.

 

 

 

 

Quindi si potrebbe iniziare scattando una fotografia dell’attuale organizzazione e dello stato di salute dell’ambiente lavorativo, così come viene realmente percepito e riconosciuto dall’interno, realizzando contemporaneamente:

 

UN’ ANALISI ORGANIZZATIVA, per conoscere la struttura aziendale attuale - “AS-IS” l’organizzazione data (la storia, la cultura, i membri, le posizioni, i ruoli, le relazioni, le attività, i processi, le procedure e i flussi definiti) –, e a definire la struttura aziendale desiderata – “TO-BE”;

 

UN’ ANALISI DEL CLIMA AZIENDALE, per ascoltare e dare voce alle Persone e indagare sul loro grado di engagement ovvero di coinvolgimento in base alla qualità del rapporto con l’azienda, i superiori e i colleghi, alla motivazione e alla soddisfazione.

 

 

Il risultato potrebbe essere un punto di partenza per definire il proprio HR Project, un piano di azione per avviare un cambiamento organizzativo attraverso una corretta impostazione e gestione delle complesse attività di People Management, guardando all’intero ciclo del rapporto lavorativo (dalla ricerca e selezione, alla fase di inserimento in azienda, fino alla fase di gestione e sviluppo) e intervenendo su quattro aree:

 

 

1. DESIGN

 

Disegnare processi e modelli HR al fine di porre le basi per una gestione strategica delle proprie Risorse Umane, ponendo l’attenzione sulla realizzazione di un ambiente lavorativo sano, costruttivo e attrattivo per aumentare il livello di employee retention e la capacità di attrarre, trattenere e motivare i propri Collaboratori dunque costruire un team solido e vincente in grado di garantire professionalità e continuità ai Clienti, monitorando i costi e semplificando le attività.

 

 

2. RECRUITING

 

Organizzare le attività di ricerca e selezione, costruendo o affidandosi a un processo volto a garantire la corrispondenza del profilo e il ritorno dell’investimento, assicurando il corretto inserimento della nuova risorsa.

 

 

3. OUTSOURCING

 

Delegare alcune attività e funzioni specifiche di gestione e amministrazione del personale per semplificare le attività interne e concentrarle su attività strategiche.

 

 

4. ACADEMY

 

Investire in formazione per investire nel successo della propria azienda attraverso un aumento della produttività, una migliore gestione del presente, un aumento del livello di qualità, un’apertura alle opportunità per il futuro.

 

 

Pronto per il tuo HR Project?

 

 

di Francesca Celidonio - HR Designer

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Donna, Mamma, Smart Worker

April 17, 2018

1/10
Please reload

Post recenti

October 30, 2018

April 30, 2018

Please reload

Archivio